benzonifabrizio
Sto caricando...

"Con te sarà un disastro", un libro che mi ha rapito.

Non amo leggere, non ho mai amato farlo.

Credo sia dovuto ad un trauma infantile legato ai libri obbligatori da "riassumere" durante le vacanze estive, quei mattoni classici che poco sono serviti per incrementare la mia voglia di leggere ma, anzi, l'hanno fatta scomparire del tutto.



Ricordo solo un libro letto con piacere in età adolescenziale: "La coscienza di Zeno".

Finiti gli studi ho dimenticato la parola "libro" per molti anni, rinchiudendo la voglia di leggere in un cassetto sperduto chissà dove.

Non pensate troppo male, ogni giorno compro i miei due quotidiani e mi perdo nella lettura della cronaca locale, degli editoriali ma sopratutto delle interviste politiche. Certo tutt'altra cosa, ma almeno qualcosa leggo, anche solo per stimolare il mio italiano e il mio lessico.

Da un anno a questa parte mi è tornata la curiosità per la lettura seppure senza risultati. Prima di ogni viaggio mi reco alla Feltrinelli o vago su Amazon alla ricerca del libro da divorare in aereo, nei momenti di relax o prima di andare a dormire. Immancabilmente però, finisco per dormire in aereo dopo la lettura delle prime 10 pagine, per non avere momenti di relax, per finire nel letto talmente assonnato da crollare in pochi secondi.

Ecco perchè la mia libreria è piena di libri letti fino a pagina 20, dei veri incompiuti.

Prima di partire per Zante, mi sono recato come da tradizione alla Feltrinelli (ovviamente sarebbe stato un sacrilegio prendere uno degli incompiuti presenti nella libreria) alla ricerca del nuovo libro da leggere. Più una tradizione per la verità che una speranza.

Girovagavo per gli scaffali alla ricerca della copertina perfetta, anche se nulla mi sembrava all'altezza. Poi una copertina lucida, la foto di una ragazza su un terrazzo e un titolo: "Con te sarà un disastro"

Lo ammetto, quel titolo mi ha risvegliato non poche emozioni, tanto da non leggere nemmeno il riassunto prima di acquistarlo.
In  realtà non avrei mai pensato di leggerlo tutto ma lo ritenevo comunque un ottimo titolo necessario per la mia libreria. 

Le cose però sono andate, per la prima volta, in modo differente. Ho letteralmente mangiato 348 pagine in tre giorni, praticamente senza neanche accorgermene.

E' scritto bene, racconta la storia di due ragazzi che, complici destino e coincidenze vengono a contatto e iniziano una simil relazione (simil perchè come sempre ammettere di avere una relazione non è facile). Talmente mi ha appassionato che non vedevo l'ora di andare in piscina o in spiaggia per finirlo.

Una notte mancavano ancora gli ultimi due capitoli da leggere, 47 pagine. Non vedevo l'ora arrivasse il giorno dopo per concluderlo, tanto che durante il sonno ho sognato quello sarebbe stato il mio finale ideale, con loro, i personaggi, Violet e Luke, immaginati in carne ed ossa.

Chi mi segue su facebook lo sa, il giorno successivo sono rimasto particolarmente deluso dal finale reale. In 47 pagine si è stravolto tutto e non esattamente come speravo. Una delusione che si è trasformata quasi in rabbia, almeno fino a quando non ho scoperto il libro facesse parte di una serie (per altro non è nemmeno il primo ma fortunatamente i primi libri parlano di altri personaggi di cui il terzo libro narrava marginalmente). Ecco finisco questo post e li compro, sperando mi vengano recapitati velocemente prima del prossimo viaggio.

Nel frattempo lo consiglio, quanto meno a tutti coloro che, come me, pensa che nonostante le tante delusioni, l'amore vince su tutto, perlomeno quando è vero amore!



Titolo: "Con te sarà un disastro"
Autore: Jessica Sorensen
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 8.42 euro su Amazon
Reazioni: 
viaggi 3194475745222771397

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti