benzonifabrizio
Sto caricando...

Disincentivare il contante o incentivare i pagamenti elettronici?

"Le banconote e sono al centro di un ampio dibattito. Politico e privato. Tutti le abbiamo in tasca: immaginare che spariscano è un controsenso. Se ne circolassero meno, forse, si potrebbe dare un colpo all’evasione fiscale e al lavoro nero. E c’è di più: un eccessivo utilizzo del contante è anche un costo, una tassa che vale più di otto miliardi l’anno (0,52% del Pil). E’ giusto pagarla? L’Italia è in coda alla classifica europea dell’uso di moneta elettronica. Per tanti motivi. Abbiamo provato ad indagare sul coté privato del dibattito con i conti in tasca alle famiglie. Quando conviene davvero cambiare passo e far spazio alle carte di credito? Quando invece il denaro di plastica costa troppo? La stima dei costi sociali pari a mezzo punto di Pil è del novembre 2012 (Banca d’Italia, su dati 2009), ma è stata ribadita il 24 settembre scorso da Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, che vi ha aggiunto 4 miliardi per il sistema bancario. Totale, 12 miliardi di fardello portato dal contante all’Italia. Per combattere il contante il Parlamento ha ascoltato le parti, il governo valuta gli incentivi fiscali. Non sempre si procede tutti nella stessa direzione: c’è chi propone una tassa sui versamenti oltre una certa soglia e chi di innalzare da 1.000 a 3.000 euro il limite per i pagamenti in contante"


Questo l'inizio di un bellissimo e dettagliato articolo di Alessandra Puato sul corriere di oggi.

Trovate numerose tabelle anche e solo per accorgervi di quanto ci costa una carta di credito.

Da qui la vera domanda rispetto alla provocazione contenuta nell'articolo: "c’è chi propone una tassa sui versamenti oltre una certa soglia e chi di innalzare da 1.000 a 3.000 euro il limite per i pagamenti in contante".

Semplicemente, perché non proviamo ad abbassare le commissioni per le carte di credito e favorire i pagamenti elettronici???


Reazioni: 
Ubicazione: Brescia BS, Italia
scelte 359954124369321317

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti