benzonifabrizio
Sto caricando...

Comunicato Stampa di BPP sul convegno organizzato da Regionale Lombardia

Ecco il testo del comunicato stampa che il gruppo Consiliare di Brescia per Passione ha diffuso in merito al convegno organizzato da Regione Lombardia sulla famiglia naturale ma soprattutto sulla decisione di non togliere il logo di Expo2015 nonostante le sollecitazioni ricevute dal Bie.





"Il Gruppo Consiliare Brescia per Passione intende esprimere il proprio sconcerto per quanto accaduto due giorni fa in Consiglio Regionale in merito al convegno organizzato dalla Regione Lombardia in difesa della famiglia naturale, con il fine di considerare quella costituita esclusivamente da uomo e donna come l’unica possibile.



Un convegno dichiaratamente anti-gay che si terrà sabato 17 gennaio nella Sala Testori, grande intellettuale italiano oltre che omosessuale, con il quale si intende pubblicizzare tesi pedagogiche e psicologiche per “riconoscere” l’omosessualità nei più piccoli e quindi “curarli”, oltre a quelle che metteranno in dubbio l’esistenza stessa di categorie quali quelle dell’eterosessualità e dell’omosessualità. Le larghe intese come sempre in questi casi non mancano ed ecco fra i relatori un esponente di spicco del Pd, Mario Adinolfi.

Fa ancora più sconcerto, per altro, il voto relativo all’utilizzo del Logo Expo2015 per la Promozione del Convegno, nonostante la contrarietà all’uso dello stesso espresso senza mezzi termini dai vertici del Bie. L’utilizzo a fini politici del Logo, per altro per indirizzi che nulla hanno a che vedere con i principi dell’esposizione Universaleè l’ennesima dimostrazione che i nostri vertici politi poco hanno capito dell’importanza e delle opportunità che Expo dovrebbe e potrebbe offrire.



 

Di certo Regione Lombardia non perde occasione per remare contro alle migliaia di persone che stanno lavorando per una Milano aperta turisticamente, culturalmente, mentalmente e pronta ad accogliere milioni di turisti dal 1 maggio, cercando di riportare il nostro capoluogo di Regione al Medioevo e a concetti appartenenti a quel periodo storico.

Sarebbe come se il New York Times, dopo aver definito Expo Milano prima meta turistica del 2015, decidesse sull’onda di questa decisione omofoba di Regione Lombardia, di riservare il suo invito rigorosamente solo a cittadini con famiglia naturale escludendo single e omosessuali"



Mafalda Gritti
Fabrizio Benzoni


Reazioni: 
Ubicazione: Lombardia, Italia
regione lombardia 1990854896943892703

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti