benzonifabrizio
Sto caricando...

#icebucket collettivo. Qualche motivazione per venire in Piazza Loggia.

L'#icebucket è un fenomeno virale. Nato solo qualche giorno fa in America è oramai diffuso in tutto il mondo. Consiste nel compiere un gesto simpatico, gettarsi una secchiata d'acqua gelida sul corpo taggando tre amici da sfidare nello stesso gesto. Il tutto facendo una successiva donazione, libera, alle associazioni che si occupano di ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica.




In America in pochi giorni l'hanno fatto quasi tutti, non solo i personaggi famosi. Insieme alle decine di video postati sui social network, sono fioccate le donazioni, arrivate in una settimana a quasi 70 milioni di dollari.

In Italia, questa catena, è arrivata a metà settimana scorsa, con i primi video online e i primi personaggi famosi che hanno aderito.

Questo l'aggiornamento ad oggi di quanto raccolto in Italia




Ecco cosa invece è successo a Brescia

Dopo essere stato taggato settimana scorsa da un amico, ho deciso sabato mattina di aderire anche io. Di seguito il mio video. Ho provocato i miei amici ma sopratutto il campione Andrea Cassarà e il mio vicesindaco.






Pochi minuti dopo Andrea ha accettato la sfida, taggando a sua volta Sindaco, Vicesindaco ma soprattutto la città intera.

Ecco perchè insieme ad alcuni amici, abbiamo pensato di organizzare un #icebucket collettivo. L'intuizione di Cassarà non è per niente banale. L'#icebucket è un fenomeno di per se stupido e banale, che in un singolo gesto significa poco, mentre in un gesto collettivo inizia ad assumere un'importanza differente. Ecco perchè provochiamo la città e la invitiamo mercoledi pomeriggio alle 18 in Piazza Loggia. 

Purtroppo, non tutti la pensano allo stesso modo. Gli #icebucket scettici sono tanti, anzi tantissimi. Molti, semplicemente, la trovano una cosa inutile e non la faranno. Molti, al contrario, quelli che aderiscono al partito del.. sarebbe stato meglio se.

Meglio donarlo senza dirlo...
Meglio donare senza fare la doccia...
Avreste potuto accorgervene tempo fa...
Non serve una catena per raccogliere soldi, le istutuzioni potrebbero spostare le proprie priorità..
lo fate per egocentrismo..
lo fate per pubblicità...
Perchè la SLA e non un'altra malattia?

Le ho raccolte tutte e spero di riuscire a rispondere con i semplici motivi per cui tanti di noi saranno in piazza mercoledi:

Io sarò in piazza per divertirmi...
Sarò in piazza per farmi una sana risata (la risata è contagiosa)
Sarò in piazza per conoscere gente nuova (chissà chi saranno i miei vicini di secchiello)...
ma soprattutto sarò in piazza sapendo di ridere, di divertirmi, di conoscere persone con un fine superiore, quello della raccolta fondi in favore di AISLA.




Qualche #icebucket scettico dice che i malati di SLA non siano contenti di questa catena. L'AISLA smentisce, anzi sarà presente con un banchetto. 

Non so quanto raccoglieremo mercoledì, pochi o tanti che saremo, un risultato triplice lo otterremo. Da un lato avremo donato alla città un sorriso, avremo donato alla ricerca sulla SLA un piccolo contributo (se ogni persona che ha partecipato avesse donato 1 euro avremmo superato la raccolta fondi del 2013 pari a 1,8 milioni di euro), avremo taggato una città storicamente nostra rivale e per una volta con cui saremo in gara di solidarietà, Bergamo, facendo si che altri fondi possano arrivare ad AISLA dai nostri cugini.

Vi aspettiamo in Piazza Loggia mercoledi alle 18. Portate un secchiello e una donazione. 

A mercoledi.

Per chi dice poi che ne ce accorgiamo solo ora, andrebbe ricordato come praticamente le stesse persone che organizzano questo #icebucket collettivo hanno organizzato, solo qualche mese fa, #molo4AISLA, evento benefico in discoteca che aveva contribuito a raccogliere qualche migliaio di euro destinata ad AISLA. Maggiori informazioni su quell'evento al seguente link.

Reazioni: 
Ubicazione: Piazza della Loggia, Piazza della Loggia, 25121 Brescia BS, Italia
sla 7739206409681371902

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti