benzonifabrizio
Sto caricando...

Non importa quanto a lungo si vive, l'importante è quello che si lascia.

Chi mi segue su Facebook lo sa, vivo felice, mi sveglio felice con una barzelletta, trovo sempre il modo di sdrammatizzare la peggiore situazione.

Eppure, la vita ti pone sempre di fronte a dei momenti che non vorresti vivere. Uno di questi  è quando vengono a mancare persone che ti stanno vicine nella tua vita, persone che hai sempre visto come esempi, persone che hai sempre ammirato.

Mio zio era una di queste persone ,e se penso a cosa ci abbia lasciato, non ho dubbi: ci ha spiegato nel corso della sua vita come i valori fondamentali fossero due, il lavoro e la famiglia. Attorno ad essi ne ruotano altri, l'associazionismo, il volontariato (il suo impegno per lo Sport e con i Lions lo dimostrano), ma davanti a tutto ha sempre messo il suo lavoro e la sua famiglia.

Lo zio era uno di quelli che quando parlava lo ascoltavi e non obiettavi mai, non per una dittatura imposta o per paura si offendesse in caso di tua opinione avversa, quanto perchè c'era un rispetto tacito nei confronti di un intelligenza e una saggezza d'altri tempi, tutta acquisita non sui libri, ma sul campo.

Lo zio era una persona che sentivi rarissimamente, che vedevi e speravi di vedere a Natale dalla nonna, ma che sapevi sarebbe sempre stato presente e pronto ad intervenire in caso di difficoltà, con un consiglio o con un atto pratico.

Lascia tanti insegnamenti particolari alla mia famiglia, lascia un'educazione esemplare alla sua di famiglia, alle sue due figlie, ai suoi due cognati, ai suoi nipoti. 

Non ha vissuto invano, perchè ha lasciato in tutto noi, qualcosa che influenzerà inevitabilmente le nostre decisioni future, in meglio!!!!!







Reazioni: 
Ubicazione: Brescia BS, Italia
zio 7587294441781009670

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti