benzonifabrizio
Sto caricando...

Festa della Liberazione: cosa e perchè si festeggia

La festa della liberazione è un giorno che ricordo fino da piccolo. 

Ricordi che papà mi portava in centro, tante bandiere, tanti cappelli con le piume, tanta gente.



Piano piano, crescendo, ho iniziato a capirne il senso di quella festa, simbolico da un lato, fortificante di una comunità dall'altro.

Ieri sera però ho avuto l'impressione che molte persone della mia generazione, non abbiano idea di cosa si festeggi, del perchè, dell'importanza del ricordo.

In piazza ci vengono sempre le stesse persone perchè tante, non riescono a capire l'importanza di esserci!

Oggi è il 69° anniversario della fine della liberazione d'Italia, simbolicamente la fine della Seconda Guerra Mondiale (molto simbolicamente), dell'occupazione fascista e nazista nel nostro paese.




Quel giorno inizia il percorso che ha portato l'Italia al Referendum del 2 giugno 1946 e di conseguenza alla nascita della Repubblica Italiana.

Dico che rappresenta "simbolicamente" la liberazione dell'Italia perchè il 25 aprile sono state liberate Torino e Milano, ma non sono finite le battaglie nel nostro paese. 

Ricordare ogni anno quel giorno (anche per chi non l'ha vissuto), vuol dire mantenere viva la memoria di un evento che ha segnato le sorti del paese in cui viviamo, ha liberato il paese dalla dittatura e creato l'Italia Repubblicana in cui viviamo. 

Per questo oggi alle 17 sarò in Piazza, per non dimenticare! 


Reazioni: 
Ubicazione: Piazza della Loggia, Brescia BS, Italia
unione 5352406584774471991

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti