benzonifabrizio
Sto caricando...

Difendiamo Di Matteo!

Non ci devono essere esitazioni ne tanto meno paure nel difendere i magistrati, soprattutto quando minacciati per il lavoro che stanno compiendo nella lotta alla Mafia.

Di Matteo è un magistrato evidentemente capace, tanto attirare l'attenzione di diversi boss in galera, per le sue indagini sulla trattativa Stato-Mafia

Che ci siano pesanti minacce lo dimostrano le intercettazioni, la paura che 15 chilogrammi di tritolo siano già effettivamente arrivati a Palermo per attaccarlo.



Il messaggio della politica, delle istituzioni, dei semplici cittadini, non può e non deve essere tardivo.

Di Matteo non è uno mediatico, non ama le interviste, non ama la televisione, non ama le conferenze stampa. Ama il suo lavoro, per il quale, immagino, sta avendo anche molte rinunce.

Paolo Borsellino e Giovanni Falcone ci insegnano come i magistrati non vadano lasciati soli! 

E se è balzato alle cronoche solo perchè gli è stato proposto di girare su un blindato (leggi news), e lui ha rifiutato, mi aspetto che se ne parli prossimamente perchè qualche politico d'alto livello decida di accompagnarlo, anche solo per un giorno, nel percorso quotidiano in auto che lo porta in ufficio! 



Io lo farei, e come me, migliaia di cittadini!

Sicuramente non dimentico di dire grazie a lui, e come lui, a decine di magistrati che ogni giorno fanno un lavoro complesso e pericoloso, in un sistema giudiziario che, non per colpa loro, è vergognoso!

E come loro, alle decine di uomini di scorta che rischiano quotidianamente la vita per loro e per il paese!
Reazioni: 
Ubicazione: Palermo, Italia
trattativa 6278859244502465016

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti