benzonifabrizio
Sto caricando...

Indulto e Amnistia. Giusto chiederla ma la politica cos'ha fatto?

Ancora una volta Matteo Renzi è stato in grado di scatenare il putiferio nel mondo politico con sole poche parole.



Ripercorro velocemente la storia:

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha chiesto al Parlamento, solo pochissimi giorni fa, di approvare una legge di Amnistia o Indulto per risolvere il problema del sovraffolamento carcerario in Italia.



Matteo Renzi, pochi giorni dopo, dal palco di Bari replica con un "non sarebbe serio, educativo, responsabile, sette anni dopo un indulto come quello del 2006 farne un altro"



Ed ecco che vari ministri, molti dei quali dello stesso PD di Renzi, si scatenano contro di lui.

Prima Emma Bonino: Se Matteo Renzi "è il nuovo che avanza, fatemi il favore di ridarmi l’antico"



Poi il ministro Zanonato: "Penso che Renzi ragioni così, mi conviene o no essere per l’indulto, di fronte all’opinione pubblica? L’oggetto in sé non gliene frega nienta, penso che ragioni solo sulla pura convenienza propagandistica"

Io credo che, anche questa volta, Matteo Renzi abbia ragione.

E non lo dico perchè è populista dire che l'amnistia è sbagliata, non è quello il punto.

E' evidente che un problema esista: In Europa, ogni detenuto dovrebbe avere a disposizione 7 metri quadrati di spazio se è in cella da solo o 4 metri quadrati se condivide la cella con un’altra persona. In Italia ci sono 65.831 detenuti, mentre le carceri potrebbero ospitarne in tutto 47mila



Solo 6 anni fa però, un provvedimento di amnistia analogo a quello oggi richiesto era stato adottato dall'allora ministro Mastella. Un provvedimento d'urgenza per risolvere una situazione che molti davano come Inaccettabile e Vergognoso!

Eppure, sei anni dopo, la situazione è la medesima, se non peggiore.

Non si può facilmente individuare colpe e responsabili, ma è certo che chi ha governato fino ad ora non abbia fatto nulla per evitare che questa situazione si ripresentasse.

E allora come possiamo dare torno a Matteo Renzi (che ricordiamolo, per ora al governo non c'è mai stato)? Come poter non pensare che, con la stessa classe dirigente attuale, un provvedimento di Amnistia voglia dire semplicemente spostare il problema e ritrovarlo identico fra qualche anno?

Perchè nessuno dei governi dall'amnistia Mastella ad oggi ha agito con una vera riforma della Giustizia?

Perchè nessuno dei governi dall'amnistia Mastella ad oggi ha agito investendo nell'edilizia carceraria (ricordiamo il caso di Brescia che è emblematico)?

Perchè nessuno dei governi dall'amnistia Mastella ad oggi ha preso in mano la questione del braccialetto elettronico, utilizzato in decine di paesi occidentali proprio per risolvere il problema del sovraffollamento? Perchè nessuno si è mai posto il problema che ad oggi abbiamo speso 80 milioni di euro di sperimentazione per controllare 14 braccialetti?


Perchè nessuno dei governi dall'amnistia Mastella ad oggi ha agito sull'ultizzo della carcerazione preventiva, spesso abusata condannando persone semplicemente sotto indagine a rimanere in carcere anche prima del giudizio?

Perchè non riusciamo ad utizzare le decine di carcerati per reati non pericolosi destinandoli a quei lavori socialmente utili a cui i comuni e le amministrazioni non sono più in grado di dare risposta?

Pur capendo che le condizioni dei carcerati sono veramente disperate, il problema non sono loro, è la classe politica incapace di affrontare un problema ma capacissima invece a rimandarlo!
Reazioni: 
Ubicazione: Via Tosio, 25121 Brescia BS, Italia
politica 1630078341405234241

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti