benzonifabrizio
Sto caricando...

Fiera, caos e approssimazione!

La vicenda della Fiera mi sembra stia dimostrando l'approssimazione con cui si affrontano le questioni cruciali che riguardano la nostra città.

Lasciamo stare il merito, la chisura della Fiera o meno, quanto il metodo.

Tutto inizia martedi con l'annuncio sul Giornale della Fiera dal titolo Fiera Addio.

Riassunto degli ultimi passi sul Giornale di Brescia

Da allora però, sono ancora poche le notizie su quanto accadrà. Si parla dell'affitto ad una società romana specializzata, si parla di esempi europei che verranno seguiti, si parla di spostare il famoso "Palazzetto" altrove, ma ancora nessun dettaglio del progetto, delle modalità e soprattutto nessun confronto con gli altri soci di Brixia Expo e Immobiliare Fiera, nessuna mossa concordata con il Comune, da cui dovranno in qualche modo anche arrivare le autorizzazioni urbanistiche, con la Provincia, con la Regione.

Tutto fumoso.

Grandi annunci e grandi titoli sui giornali, di seguito il Corriere Brescia, ma nessun dettaglio sul progetto.


L'intervista al presidente Bettoni a cura di Massimo Tedeschi sul Corriere Brescia da qualche notizia in più, soprattutto sui veri intenti del progetto.

In particolare al nodo con il Comune, in cui Bettoni risponde come segue


Il vero intento della partita è immobiliare, convertire 4.000 + 10.000 metri quadri da terziario a Commerciale, per un Outlet del Design, ennessimo Centro Commerciale a Brescia.

E poi c'è la questione della Micromegas, chi è, quale esperienze ha nel settore, ha la forza economica per sopportare un investimento del genere, l'abbiamo cercata noi o ci ha cercato lei, chi ce l'ha presentata? E perchè invece che 1 milione di euro all'anno per la Fiera non si prende l'ex tribunale ad un prezzo inferiore per esempio? La risposta di Bettoni, sempre sul Corriere Brescia, non dice nulla, il sito web dell'azienda e la visura camerale della stessa, ancor meno sull'esperienza in un esperienza simile di tale azienda.


E poi l'ultima domanda, quella che riguarda i nodi tutti interni alla Camera di Commercio. Indipendentemente dal mio giudizio su questa operazione (per averlo, un giudizio, ci vuole qualche dettaglio in più!), mi domando. Ma Brescia merita davvero di avere per otto volte consecutive lo stesso presidente della Camera di Commercio? Il cambiamento delle facce, dei pensieri, dei progetti, il ringiovanimento delle persone, fanno cosi male alla nostra città?


E allora, sempre dal Corriere Brescia del 19 ottobre, come dare torto all'analisi di Tino Bino?




Sono solo io che vedo approssimazione nel modo in cui è stata gestita la questione?

Reazioni: 
Ubicazione: Via Tosio, 25121 Brescia BS, Italia
palazzetto sport 2970183952091273876

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti