benzonifabrizio
Sto caricando...

Commissione Bilancio: perchè ho dato il mio voto favorevole alla rateizzazione Tares!

Ieri e oggi sono si sono tenute le prime due commissioni consiliari del Comune della mia vita. Ho infatti avuto l'onore di essere nominato come membro della commissione Mobilità (riunita per la prima volta ieri), della commisione Bilancio e Partecipate (riunita oggi) e della commissione Urbanistica che si riunirà al più presto.

Per quanto riguarda la riunione di ieri parlerò nei prossimi giorni (questo perchè hanno presentato molti dati sull'utilizzo del TPL 2012, dati che mi piacerebbe commentare per bene).



Diverso per la commissione Bilancio di oggi che è stata più semplice ma non meno combattuta.

All'ordine del giorno infatti, a parte l'elezione dell'ufficio di presidenza che mi ha visto eletto come Segretario, c'era la proposta di Rateizzazione della Tares, nuova Tassa unica sui rifiuti.



L'ass.re Panteghini ha relazionato la sua delibera, raccontando di come il buon senso ha portato gli uffici comunali ad una proposta che permetta di suddividere il pagamento di questa tassa in tre rate, le prime due approssimate sui 9/12 dell'anno scorso, a fine settembre e fine novembre, l'ultima, vero e proprio conguaglio a fine febbraio.

Difficile purtroppo rateizzare in più rate di queste (siamo a fine luglio, abbiamo a disposizione solo pcohi mesi, di più si potrà fare nel 2014), e difficile andare oltre la data massima di febbraio 2014 come ultima rata.

L'ass.re ha spiegato inoltre come le rate saranno comunicate in due tranche, la prima per le scadenze di settembre e novembre, la seconda per il conguaglio finale di febbraio. Questo perchè i conti definitivi necessari per l'elaborazione dei conteggi finali saranno pronti solo ai primi di ottobre  (mentre le lettere dovranno partire ben prima per permettere di raggiungere tutti gli utenti per il pagamento puntaule della prima rata di settembre ). Il costo aggiuntivo del doppio invio sarà di 40.000 euro, circa 0,4 euro per ogni contribuente. L'ass. Panteghini, nel presentare questi dati, rileva una sacca di possibili risparmi, purtroppo non direttamente dal 2013.

Succedono i tanti interventi dell'opposizione, in particolare di PDL e Lega. Prima Rolfi (LEGA NORD) che chiede se non si possa rateizzare ulteriormente il pagamento della tassa (considerando il difficile momento), poi Paroli (PDL) che chiede di poter togliere le tre rate per concederne due, una a fine novembre e una a fine febbraio, al fine di avere già i conteggi definitivi e risparmiare quindi quei 40.000 euro del doppio invio.




Infine Margaroli (PDL), che dice che sprecare 40.000 euro in questo momento è assurdo.

Vi racconto tutto ciò perchè ho dato il mio favorevole alla proposta dell'ass.re e me ne prendo la responsabilità per tre motivi (senza entrare nel merito alle contraddizioni della minoranza):

1) Il doppio invio della lettera è stata effettuata in tutti gli ultimi anni. Mi ha molto stupito che le stesse persone che hanno approvato tale pratica negli ultimi anni si scandalizzino solo ora dei costi aggiuntivi che questa pratica provoca.

2) Pur concordando con l'On. Paroli riguardo al risparmio di questi 40.000 euro, ho fatto notare come tale risparmio si traduca in 0,40 euro per utente, ma, allo stesso tempo, voglia dire che invece che pagare l'importo in tre rate lo si pagherà in sole due rate senza altra possibilità. Certo che per tanti pagare cifre come 150 euro non sarà un problema, ma noi dobbiamo governare per tutti i cittadini e, in questo momento, centinaia di cittadini si trovano in condizioni economiche difficoltose. Pagare due rate da 50 piuttosto che una unica da 100 incide, e tanto, soprattutto, come ricordato dall'ass.re, in un fine anno che vedrà accumularsi molte scadenze di pagamento, sia per le famiglie sia, soprattuto, per le attività commerciali. Non credo che per queste persone risparmiare 0,40 euro sia più conveniente rispetto alla possibilità di rateizzare questa tassa.

3) L'ass.re ha preso l'impegno di studiare una rateizzazione migliore per il 2014 (li potremo fare le cose per tempo) e soprattuto di capire se ci sono margini di miglioramento economico per la gestione della riscossione di tale tassa.



Queste sono le ragioni per cui ho votato a favore del provvedimento dell'ass.re e con cui comunicherò il voto favorevole del mio gruppo anche lunedi in consiglio comunale. Non ho scelto per vincoli di maggioranza, ma perchè ho ritenuto questa modalità, quanto meno per il primo anno, una soluzione di buon senso, quello che troppo spesso manca alle amministrazioni.
Reazioni: 
Ubicazione: Puegnago sul Garda BS, Italia
TARES 5032357147320521206

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti