benzonifabrizio
Sto caricando...

Notte di scontri ad Istanbul

Erano le 8 di ieri sera. La febbre iniziava a salire, il raffreddore contribuiva a rendermi ko.

Ho co deciso di mettermi direttamente sotto le coperte, cosi, tanto per riposare un pò. 

Come sempre ho aperto corriere.it per vedere le ultime notizie prima di addormentarsi e quacosa mi ha colpito.

Piazza Taksim com'era prima degli scontri
 
Alla destra della home c'era il video in diretta da Istanbul, da Piazza Taksim. L'ho guardato per quasi quattro ore, da quando i manifestanti occupavano completamente la piazza fino a quando, dopo ore di scontri, incendi e falò, fumogeni e idranti, la polizia è riuscita a liberare la piazza.

Un troupe televisiva documentava tutto da una finestra di un grattacielo che su quella piazza si affaccia. Oltre agli scontri si vedevano e sentivano le proteste di chi, non potendo per vari motivi scendere in piazza, ha deciso di protestare a modo suo. In tanti condomini affacciati sulla piazza, infatti, le luci si accendevano e spegnavano ad intermittenza, quasi per dare coraggio agli studenti. D'altro canto, il sottofondo era il tintinnio di decine di padelle sbattute dalle finestre e dai balconi dalle persone comuni.

Ogni tanto non serve scendere in piazza per protestare (guardate questo video per capire!)

 

Stasera, ho cercato di nuovo quella diretta. Purtroppo non esiste, nonostante i miei contatti turchi mi dicano che sono in atto anche in questo momento forti proteste in Piazza.

Ieri sera tutte le troupe televisive sono state tutte multate. Leggete il motivo: "Hanno danneggiato lo sviluppo fisico,morale e mentale di bimbi e giovani"

Ho chiesto a Fabio di descrivere la situazione, (è uno studente erasmus italiano che vive nella terza città turca e di cui ho pubblicato un video qualche giorno fa.) Spero domani, dopo che avrà fatto il suo esame, possa raccontarci motivazioni e sensazioni di chi, questa protesta, la vive da vicino.
Reazioni: 
Ubicazione: Puegnago sul Garda BS, Italia
proteste 2898463976329390174

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti