benzonifabrizio
Sto caricando...

Brindo con prundenza? Un ottimo servizio ma se non lo conosce nessuno...

Una cosa che mi manda in bestia sono le belle idee sprecate, anche quelle del Comune. Emblematica è “Brindo con Prudenza”, una delibera pensata e progettata per salvaguardare la vita di noi ragazzi (quelli che hanno alzato il gomito!) al rientro dalle notti in discoteca, usata come spot propagandistico dall'Amministrazione e poi lasciata nel dimenticatoio. Una volta che questa Giunta ne ha pensata una buona non ha neppure avuto la capacità di farla diventare una proposta conosciuta e apprezzata. Eppure sarebbe bastato così poco: idee chiare, capacità di fare rete tra Amministrazione/gestori del locali/taxisti e soprattutto una comunicazione efficace. Non è stato così. 



Fin dal 2009, infatti, esiste il progetto “Brinda con Prudenza” oggi chiamato "ithink". Il funzionamento è semplicissimo: tutte le persone residenti nel Comune di Brescia di età compresa fra i 15 e i 29 anni possono richiedere presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Piazza Loggia, l’Informagiovani di Via San Faustino o gli uffici dell’Assessorato di via Marconi dei voucher nominali del valore di 5 euro da utilizzare per l’utilizzo del trasporto locale o di taxi nelle ore notturne dei week end. 


Quando ne sono venuto a conocescanza, l’iniziativa mi è sembrata subito utilissima e mi sono decisamente stupito di non averne mai sentito prima. Ho immediatamente indagato un po’ fra gli amici, senza che nessuno fosse al corrente della cosa, poi ho cercato di ritirare ed utilizzare i voucher che, in quanto giovane bresciano, mi sarebbero potuti spettare. Ho scritto all’ufficio Relazioni con il pubblico del Comune di Brescia, proprio uno di quelli dove il voucher dovrebbe essere distribuito (almeno secondo la delibera di Giunta che approva il servizio). La risposta, via mail, mi ha un po’ spiazzato: “nessun servizio del genere è attivo nel Comune di Brescia, provi a contattare la Provincia, magari lo fanno loro!”


Se gli stessi uffici che dovrebbero occuparsi della distribuzione dei voucher non sono al corrente dell’iniziativa, mi spiegate come fanno ad esserlo  i ragazzi??
Ho chiesto a Laura Castelletti di informarsi, nel suo ruolo istituzionale di Consigliere Comunale, e i dati che gli sono stati forniti non sono esattamente delle sorprese, visto quanto detto precedentemente.

Il budget messo a disposizione nei primi due anni del servizio (2009 e 2010) non era per niente risicato, anzi, (12.000,00 euro) bensì si è pensato bene di ridurlo negli anni successivi, non tanto per mancanza di fondi ma proprio perché, i fondi precedentemente messi a bilancio, non erano stati minimamente utilizzati.

La tabella qui sotto schematizza l’utilizzo dei fondi a disposizione per il servizio Brinda con Prudenza. Tocchiamo un picco del 7% nel 2010, un dato che non direi entusiasmante

Anno
Fondi a disposizione
Fondi Utilizzati
%
2009
 € 12.000,00
 € 145,00
1%
2010
 € 12.000,00
 € 810,00
7%
2011
 € 3.000,00
 € 185,00
6%
2012
 € 3.000,00
 € 20,00 *
1%
                                                                                                                                           
Penso si possa prendere questa storia come esempio di come anche le iniziative migliori, coperte da fondi e con un importante scopo, senza la corretta comunicazione rimangono inutili strumenti di propaganda..


Brescia per Passione presenta una proposta chiara, semplice e concreta per venire incontro alle esigenze dei ragazzi della notte. Lo fa partendo proprio dall’iniziativa esistente, rendendola però concreta. Per farlo, prima di tutto, bisogna sentire l’opinione di chi lavora, organizza, gestisce i locali che si animano di notte. Per questo ho “intervistato” alcuni amici che per lavoro e passione si occupano del nostro divertimento notturno (molti di voi li riconosceranno subito!)


Queste le nostre proposte scaturite dal confronto con loro:

  • Rinnovare il servizio “Brindo con prudenza" per i prossimi anni rendendo i voucher di validità mensile in modo da avere regolarmente il valore dei voucher utilizzati e riemettere i voucher non utilizzati in modo da non sprecare neanche un euro.
  • Possibilità di scaricare online il voucher possibilmente attraverso un' App dedicata per il proprio telefonino
  • Ricerca di uno sponsor che permetta la stampa di locandine da inserire all’ingresso di tutti i locali cittadini che vorranno aderire all’iniziativa
  • Diffusione della notizia sui giornali e sui social media per raggiungere più cittadini possibili
  • Creazione di un tavolo condiviso con tutte le realtà del divertimento notturno che decideranno di aderire all’iniziativa per poter creare serate condivise in cui premiare tutti coloro che si metteranno al volante con un tasso alcoolemico pari allo zero
  • Ricerca della collaborazione dei comuni dell’hinterland affinchè anche i residenti in tali comuni possano accedere a tale servizio


Reazioni: 
Ubicazione: Via Tosio, 15, 25121 Brescia BS, Italia
week end 2920275677733383239

Posta un commento Disqus

Home page item

Seguimi!

Articoli più letti